In occasione di giocAosta, per la prima volta va in scena IdeaG Aosta: gli autori di giochi italiani si incontrano in uno spazio autonomo che li vede protagonisti. Prototipi, incontri e playtest sono al centro della giornata di sabato 11 agosto, all’interno della sala espositiva Finaosta in via Festaz.

Dalle 10 alle 18, anche il pubblico di giocAosta può accedere liberamente ai tavoli di gioco, per provare in anteprima i giochi che arriveranno sugli scaffali nei prossimi anni: è un’occasione preziosa per incontrare gli autori e scoprire come nasce un gioco in scatola.
PER GLI AUTORI
La partecipazione a IdeaG Aosta richiede una prenotazione online. Per iscriversi è sufficiente mandare una mail entro il 20 luglio 2018 all’indirizzo autori@giocaosta.it. L’iscrizione prevede una quota di 10 euro, che comprende:
– iscrizione all’evento con un tavolo riservato (dimensioni indicative: 210x70cm);
– badge personalizzato con nome pirografato;
– maglietta gialla dell’evento;
– panini dei volontari per i pranzi;
– possibilità di alloggio a prezzo molto convenzionato per i giorni dell’evento;
– possibilità di tavolo dimostrativo all’interno del padiglione principale all’interno degli altri giorni di giocAosta (tempi e spazi da concordare).
PER GLI EDITORI
Gli editori presenti a giocAosta che intendono essere segnalati agli autori presenti possono scriverci all’indirizzo autori@giocaosta.it.

 

AUTORI IN PIAZZA
Alcuni degli autori ospiti di giocAosta trovano anche spazio nei tavoli di gioco allestiti in piazza Chanoux. Tra le conferme che abbiamo ricevuto ci sono:

  • Luca Borsa è un game designer lombardo che ha all’attivo decine di pubblicazioni con importanti case editrici tedesche (Ravensburger, Zoch Spiele), francesi (Djeco) e italiane (Giochi Uniti, Ghenos), molte delle quali con l’amico Luca Bellini: con lui ha ideato la nuova linea prescolare di giochi da tavolo per Chicco, che quest’anno fa bella mostra di sé anche a giocAosta. I suoi giochi sono stati pubblicati in moltissimi paesi, tra cui USA, Russia e Cina. Ha avuto riconoscimenti e premi sia con giochi editi che inediti; si occupa da anni anche di divulgare la “cultura ludica”: con la pedagogista Sara Evengelista ha creato un format dal titolo “Vieni a giocare con me!?” e organizza incontri ed eventi soprattutto nelle scuole e negli asili con i ragazzi gli insegnanti e i genitori. Luca è presente venerdì dalle 14 alle 17 e sabato dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18;
  • Eric Zimmerman è un game designer statunitense e co-fondatore di Gamelab, compagnia di sviluppo di videogiochi con sede a Manhanttan. Come autore di giochi in scatola è noto per aver firmato Quantum e The Metagame: amico della Valle d’Aosta, è un piacere averlo come ospite!
  • Spartaco Albertarelli è uno dei più esperti autori di giochi italiani e vanta un curriculum che lo ha portato a curare le edizioni italiane di alcuni dei più diffusi giochi da tavolo nel nostro paese… già sentito parlare di Risiko? A giocAosta arriva con Vektorace, suo nuovo e gustoso gioco di simulazione di corse automobilistiche. Spartaco è presente sabato dalle 10 alle 17.
  • Samuele Ceccarelli è un game designer fondatore di Migarga Giochi. A giocAosta arriva con Svalvolo un divertente gioco sul calcio. Samuele è presente a giocAosta giovedì dalle 17 alle 19, da venerdì a domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16.