Sarà un successo!

/

Un'edizione ricchissima di attività, di novità, di possibilità: la nona edizione di giocAosta sbarcherà in piazza Chanoux dal 18 al 20 di agosto 2017,  con un programma cresciuto a dismisura e tante sorprese. Scoprite il programma (ancora in cantiere) e seguiteci su Facebook, dove sveliamo poco a poco tutta la meraviglia di quest'anno: seguiteci e venite a giocare con noi, sarà un successo!

Aperte le iscrizioni agli eventi

Sono aperte le pre-iscrizioni per tutti gli eventi speciali che affollano il programma di giocAosta, affiancandosi agli spazi fissi: caccia al tesoro notturna, tornei, giochi alle mostre, caccia al tesoro in biblioteca e molto altro... scopri tutto nel programma!

WOW! Il senso dello stupore

È il 15 agosto 1977 quando il radiotelescopio Big Ear, in Ohio, capta per la prima e unica volta qualcosa di eccezionale. Il grande orecchio è puntato verso la costellazione del Sagittario: per 72 secondi, un forte segnale radio a banda stretta fa sconquassare gli strumenti. Sembra davvero che qualcuno, o qualcosa, abbia inviato un segno dall’esterno del Sistema solare.

Il segnale viene scoperto qualche giorno dopo da Jerry R. Ehman, l’astronomo che controlla i dati raccolti da Big Ear. Con una penna rossa, Ehman cerchia il dato senza precedenti e lo evidenzia con un grosso «Wow!»: da quel momento in poi, quello passa alla storia come il «Segnale Wow!», simbolo di stupore e sorpresa. Da allora la stessa zona di cielo è stata studiata molte volte, senza che fosse mai osservato qualcosa di simile. Se qualcuno ci ha voluto dire qualcosa, lo ha fatto solo una volta. E noi, quasi per caso, ne abbiamo incrociato un frammento incomprensibile.

Che si tratti di alieni oppure no, esattamente quarant’anni dopo quell’estate, giocAosta ha scelto di celebrare quel senso di stupore: la meraviglia per la sorpresa, per la scoperta di qualcosa di inatteso ed entusiasmante. Perché questo vuole essere giocAosta: uno spazio di scoperta e di incontro, per meravigliarci dei mondi che abbiamo intorno.

Arriva il ludocumento

ludocumento

Con il 2017 arriva a giocAosta il LUDOCUMENTO, passaporto ludico dove tenere traccia delle proprie esperienze di gioco a giocAosta... e non solo! Scopri qui come ottenerlo.

Spazio agli autori!

Anche quest'anno giocAosta mette a disposizione dei tavoli agli autori di giochi, esordienti o meno, che desiderano proporre i loro prototipi al pubblico. L'area viene allestita nella zona della ludoteca, nel cuore dell'evento: è possibile proporre sia giochi in fase di progettazione sia anteprime, dal playtest al gioco completo. Gli autori presenti a giocAosta possono anche proporre i propri titoli già pubblicati, giocando insieme al pubblico.

La partecipazione è gratuita, ma i posti disponibili sono limitati: gli autori interessati possono contattare l'organizzazione all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..